Regolamento Festival 2016

REGOLAMENTO
XII FESTIVAL EUROPEO CORI GIOVANILI
LECCO, 5 - 10 luglio 2016


Il regolamento del festival verrà ufficialemnte pubblicato in data 3 novembre 2014.

LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DOVRÀ ESSERE INVIATA A MEZZO POSTA RACCOMANDATA ENTRO E NON OLTRE IL 30 DICEMBRE 2013 CON I SEGUENTI DOCUMENTI:


1. Domanda di partecipazione in allegato, oppure disponibile sul sito internet www.harmoniagentium.it debitamente compilata e firmata.

2. Un CD con almeno 4 brani registrati recentemente (con allegata copia della partitura);

3. Curriculum aggiornato del coro e del direttore;

4. Una fotografia recente del coro e del direttore;

5. Dichiarazione del Direttore del coro con l’impegno a preparare tutti i brani collettivi richiesti dall’organizzazione.


A tutti i Cori sarà data conferma scritta di accettazione o di esclusione entro e non oltre il 18 gennaio 2014

Dal 15 GIUGNO 2013 sul sito web di Harmonia Gentium:www.harmoniagentium.it saranno disponibili in formato PDF i brani musicali obbligatori.

I documenti dovranno essere indirizzati a:
Associazione Musicale Harmonia Gentium
C/o Raffaele Colombo
Piazza Cappuccini, 9
23900 Lecco Italia

L’invio della domanda di partecipazione equivale alla completa accettazione dei termini del seguente regolamento, essa potrà essere anticipata via Email al seguente indirizzo:info@harmoniagentium.it.


1 - REGOLAMENTO


1.1 - Carattere del festival

Il Festival non ha carattere competitivo e pertanto i giudizi di merito (con relativo punteggio) che saranno espressi dalla Commissione Artistica Internazionale non determinano in alcun modo una classifica fra gruppi partecipanti.


1.2 - Al festival sono ammesse due categorie di cori:

Categoria-A: Cori di voci bianche con un numero massimo di 30 componenti.
Qualora il coro sia composto solo da ragazze, queste non potranno superarei 19 anni d’età.

Categoria- B: Cori di voci miste Boys and Mens (Cappella Musicale classica) con un massimo di 42 componenti di cui almeno 27 ragazzi che non superino i 16 anni d’età.
I Tenori e i bassi non devono superare i 25 anni d’età.

Harmonia Gentium si riserva di esaminare tutte le richieste che perverranno ed ammettere, a suo insindacabile giudizio e a qualsiasi titolo, anche altri cori.


1.3 - La commissione artistica

- La Commissione Artistica Internazionale è costituita da 5 membri provenienti da diverse nazioni, con comprovata esperienza in ambito corale e vocale e un segretario/a.

- La Commissione Artistica assiste alle audizioni programmate nel Festival e redige una breve scheda di valutazione.

- Al fine di una concreta valutazione sui vari aspetti interpretativi, la commissione formulerà un giudizio di merito che si esprime globalmente con un punteggio da 1 a 100.

- A secondo della valutazione conseguente sarà attribuito il punteggio-premio secondo il seguente criterio.

Punti 1 - 60: 4° Premio
Punti 61 - 70: 3° Premio
Punti 71 - 80: 2° Premio
Punti 81 - 90: 1° Premio
Punti 91 - 97: 1° Premio cum laude
Punti 98 - 100: 1° Premio Summa cum laude

- La valutazione della Commissione sarà effettuata sulle seguenti voci:

a. impostazione vocale della globalità del Coro e delle diverse sezioni;
b. intonazione;
c. correttezza ritmica, dinamica e agogica nell’interpretazione dei brani;
d. correttezza tecnico-stilistica dei brani interpretati;
e. difficoltà del repertorio proposto (al fine di evitare disparità valutative fra gruppi corali particolarmente esperti ed altri costituiti da coristi di giovanissima età, si attribuiranno coefficienti di difficoltà interpretativa ai vari brani eseguiti);
f. presentazione del complesso corale;

- Al termine della Messa Conclusiva del Festival, verrà pubblicamente consegnato il diploma di partecipazione e dichiarata la valutazione conseguita. Sarà poi successivamente inviata ad ogni coro, una breve scheda predisposta dalla Commissione Artistica Internazionale contenente commenti sulle esecuzioni e Suggerimenti artistici.


1.4 - Obblighi dei cori:

- I cori hanno l’ obbligo di preparare tutti i brani collettivi che saranno eseguiti durante la cerimonia d’apertura e durante la S. Messa Solenne a chiusura del Festival

- I cori potranno inoltre tenere concerti autonomamente organizzati solo se espressamente autorizzati da Harmonia Gentium.

- L’inadempienza a tali obblighi potrà comportare - ad insindacabile giudizio del comitato organizzativo - la sospensione dell’ospitalità gratuita.


1.5 - ALLOGGIO E PASTI DURANTE IL FESTIVAL.

- Per i cantori nati prima del 01/07/1994 (fino a 20 anni non compiuti), il soggiorno e i pasti sono completamente gratuiti. Questi ragazzi saranno ospitati presso famiglie della cittą e del circondario (oppure in Istituto Religioso) a partire dalla cena del giorno 1 luglio sino al pranzo del 6 luglio.

- Per i cantori nati dopo l’ 01/07/1994 (età superiore ai 20 anni compiuti), il vitto e l’alloggio sono interamente a carico del Coro. Queste persone saranno alloggiate in struttura alberghiera o Istituto Religioso. Il costo complessivo è di € 65 a giorno per persona e comprende pernottamento e colazioni, i pasti (dalla cena del 1° luglio sino al pranzo del 6 luglio), bevande escluse.

- Per il Direttore, l’Organista, 2 Responsabili di ciascun coro e n. 2 Autisti del Bus, il soggiorno e pasti (bevande escluse) saranno interamente a carico di Harmonia Gentium.

- L’alloggio ed i pasti per ogni persona in aggiunta a quelle sopra indicate sono interamente a carico del Coro.

- Anche nel caso di cantori (ragazzi o adulti) in aggiunta al numero massimo indicato per ogni categoria (in ogni caso non possono essere più di 5 cantori) il vitto e l’alloggio sono interamente a carico del Coro.


1.6 - Registrazione delle esecuzioni

Harmonia Gentium si riserva il diritto di registrazione audio/video dei brani eseguiti dai Cori. Nessun compenso potrà essere richiesto, a qualsiasi titolo, da direttori, cori, e/o associazioni.


2 - EVENTI SALIENTI DEL FESTIVAL

- Cerimonia d’apertura;

- Concerto di Gala nella Basilica di San Nicolò alla presenza del pubblico e della Commissione Artistica:

- Audizione dei cori da parte della Commissione Artistica Internazionale

- Prove collettive obbligatorie dei cori per la preparazione dei brani per la Santa Messa solenne di chiusura e la cerimonia finale del Festival;

- Concerti dei singoli gruppi nelle varie località lombarde

- Manifestazione Folkloristica Europea

- Santa Messa solenne di chiusura del Festival,

- Cerimonia di Chiusura e consegna dei diplomi.


3 - PROGRAMMA MUSICALE RICHIESTO

3.1 - Per il Concerto di gala nella Basilica di Lecco (alla presenza del pubblico e della commissione artistica)

- 2 brani sacri polifonici a cappella di libera scelta, della durata massima complessiva di 7’ di cui uno composto dopo il 1970

- 1 brano sacro con accompagnamento d?organo di libera scelta, della durata massima di 4’;

- 1 brano monodico tratto dal repertorio liturgico gregoriano, ambrosiano, ortodosso etc.) di libera scelta, della durata massima di 3’;


3.2 - Per le audizioni dei cori (Cripta Santuario Nostra Signora della Vittoria):

- 1 brano sacro a cappella composto dopo il 1970, di autore della nazione di provenienza (anche in lingua originale) durata max 5’;

- 1 brano sacro a cappella composto prima del 1970 durata max 4’;

- 1 brano profano con accompagnamento di pianoforte composto prima del 1970, durata max 3’;

- 1 brano profano a cappella di qualsiasi epoca e autore precedente al 1970 durata max 4’.


3.3 - I brani proposti in Basilica (punto 3.1) non potranno essere ripetuti nella seconda audizione (punto 3.2)


3.4 - Durante le audizioni i brani potranno essere eseguiti nell’ordine preferito dal Direttore del Coro previa comunicazione alla Commissione Artistica che potrà inoltre chiedere l’esecuzione di uno dei brani collettivi.

3.5 - Entro 30 giorni dalla comunicazione ufficiale di ammissione al Festival i Cori dovranno inviare lettera raccomandata con ricevuta di ritorno alla segreteria artistica del Festival, con n° 6 copie (sei copie) dei brani che saranno eseguiti durante le due audizioni alla presenza della Commissione Artistica Internazionale.


M° Giancarlo Buccino
Segreteria Artistica
European Festival Youth Choirs “Giuseppe Zelioli”
Via Vittorio Veneto, 37
22044 Inverigo (CO) Italy


Eventuali cambiamenti del repertorio annunciato dovranno essere comunicati tempestivamente alla Segreteria Artistica del Festival, e le partiture in sostituzione (sempre in n. 6 copie dovranno essere inviate non oltre il 15 maggio 2014.

3.6 - Per la manifestazione Folkloristica Europea

- 2 brani popolari della propria nazione.
Durata complessiva max 6’.

3.7 - I brani di libera scelta, una volta accettati dalla Direzione Artistica del Festival, non potranno essere cambiati

3.8 - Brani Collettivi obbligatori.

Le partiture dei brani collettivi per la Santa Messa di chiusura saranno disponibili sul sito internet dell’Associazione www.harmoniagentium.it, in formato PDF a partire dal 15 GIUGNO 2013

Entro e non oltre il 20 giugno 2014 i cori ammessi dovranno inviare all’indirizzo dell’ Associazione Musicale Harmonia Gentium, un CD, oppure un file MP3 con la registrazione dei brani collettivi per la Santa Messa di Chiusura del Festival. Il mancato invio della registrazione comporta l’esclusione dal Festival.

3.9 - Concerti nelle varie località ospitanti

I cori dovranno predisporre un programma di musica sacra e folkloristica (della durata massima di circa 50’) per il concerto da realizzare nella località ospitante o altra città lombarda in accordo col Comitato di accoglienza. Tale programma dovrà essere allegato alla documentazione inviata dal coro.


4 - MANIFESTAZIONE FOLKLORISTICA EUROPEA

Sabato 5 luglio la manifestazione prevede la sfilata per le vie di Lecco dei cori nei costumi tipici dei paesi di provenienza o in abito da concerto; al termine della sfilata ogni coro presenterà due brani popolari della propria nazione di provenienza per una durata massima complessiva di 6°. Sarà messo a disposizione un pianoforte; è tuttavia auspicabile che i brani siano accompagnati da strumenti popolari caratteristici dei paesi di provenienza.


5 - CERIMONIA DI CHIUSURA

Domenica 6 luglio 2014 si svolgerà la manifestazione conclusiva del Festival, con il seguente programma;

Ore 10.15 ritrovo di tutti i cori sul Sagrato della Basilica;

Ore 11,30 S. Messa Solenne, con esecuzione collettiva dei brani che verranno comunicanti dal 15 GIUGNO 2013.

La direzione comunitaria dei cori sarà affidata al M° cav. PierAngelo Pelucchi, direttore artistico e musicale di Harmonia Gentium

All’Offertorio, consegna al celebrante di doni caratteristici del paese di provenienza di ciascun coro.

Al termine, della S. Messa Cerimonia di Chiusura con la consegna degli attestati di partecipazione.


6 - PRECISAZIONI FINALI

- I cori saranno divisi in due turni: Turno A e Turno B

- Il sorteggio dei turni verrà effettuato dal Comitato di Harmonia Gentium il 31 maggio 2014 e verrà comunicato ai cori il giorno successivo con allegata la scheda dettagliata dei turni.

- I cori dovranno disporre del proprio Bus per ogni spostamento legato alla manifestazione.

- Harmonia Gentium si riserva di apportare tutte le modifiche ritenute necessarie al presente regolamento o di non effettuare il Festival qualora intervengano cause di forza maggiore, escludendo qualsiasi risarcimento per i cori partecipanti.



Associazione Musicale Harmonia Gentium
Il Presidente
Cav. Raffaele Colombo.

Lecco, 30 dicembre 2012